fbpx

Come seguire la Champions e vivere felici

Uefa Champions League 2020: bentornata Champions!

E meno male che ritorna la Uefa Champions League.
Sarebbe una cosa abbastanza normale, in fondo ritorna tutti gli anni dal 1956.
Ma ogni anno fa storia a sé.

Ogni UCL ha il fascino della partenza. L'odore del libro nuovo.
Quello della vernice fresca.  Delle sciarpe tirate fuori dal cassetto.

Delle ricerche su internet per trovare un volo ed un albergo low cost più low cost che si può.
Del ripasso della geografia, stagione dopo stagione.
Perché niente, nemmeno tredici anni di scuola dell'obbligo, ti insegnano a conoscere meglio l'Europa.

Ottavi di finale 2020 - Comincia la Champions

Dentro o fuori: Uefa Champions League 2020 ottavi di finale

Ottavi di finale 2020: da adesso facciamo sul serio. Comincia la Uefa Champions League vera.
Quella da dentro o fuori. In cui non esistono più attese, calcoli, né preghiere per i risultati dagli altri campi.
Quella in cui si ride e si piange. Sul serio. Terminata la prima fase salutiamo le valorosissime Genk, Slavia Praga,
Shaktar Donestkz etc. (e purtroppo anche l'Inter) che hanno fatto la loro consueta passerella di sei partite per
tornarsene in Europa League o direttamente a casa, ed iniziamo a divertirci.

Questa strana Champions League 2020 2021

Forse non è ancora la Champions League che tutti vorremmo.
Non può ancora esserlo ed è facile immaginare il perché.
Probabilmente passeremo dal silenzio della finale di Lisbona ad altri silenzi.

In alcuni stadi, in alcuni Stati, ci accontenteremo delle timide presenze di un migliaio o di poche migliaia di fortunati sorteggiati.
Non potranno tifare come vorrebbero ma almeno saranno (quasi) a bordo campo.


© 2018 Felice Panico. All rights reserved.
Testi, locandine, materiale fotografico e video sono coperti da copyright. Tutti i diritti riservati.
Privacy policy